Eneba COM
 
 

Yuzu cessa l'attività e risolve la causa con Nintendo per 2,4 milioni di dollari.

Yuzu cessa l'attività e risolve la causa con Nintendo per 2,4 milioni di dollari.

Yuzu è un emulatore gratuito e open-source rilasciato nel 2018 da Tropic Haze. Sviluppato nel linguaggio di programmazione C++, questo emulatore permette agli utenti di giocare a giochi esclusivi della console Nintendo Switch su sistemi operativi Windows, Linux e Android.

Il 26 febbraio 2024, Nintendo ha intentato una causa contro Tropic Haze LLC, l'entità legale dietro lo sviluppo di Yuzu, presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto di Rhode Island, chiedendo un'azione legale contro gli sviluppatori di questo emulatore per Nintendo Switch.


 

Il contenuto principale dell'azione legale ruota attorno all'affermazione di Nintendo secondo cui lo sviluppo dell'emulatore Yuzu è un atto illecito, che fornisce agli utenti i mezzi per praticare la pirateria. Questo ha avuto un certo impatto sulle entrate di Nintendo e deve essere immediatamente interrotto:

"Con Yuzu in mano, nulla impedisce a un utente di ottenere e giocare copie illegali di praticamente qualsiasi gioco realizzato per Nintendo Switch, il tutto senza pagare un centesimo a Nintendo o a una delle centinaia di altri sviluppatori ed editori di giochi che producono e vendono giochi per Nintendo Switch. Di fatto, Yuzu trasforma dispositivi informatici generici in strumenti per la violazione massiccia della proprietà intellettuale di opere protette da copyright di Nintendo e di altri" - La causa di Nintendo contro i produttori dell'emulatore Switch

Nella causa, Nintendo fa riferimento anche a un evento verificatosi prima della data di uscita del suo gioco di azione e avventura esclusivo per la console Nintendo Switch, intitolato The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom. Il gioco è il seguito del popolare The Legend of Zelda: Breath of The Wild, che ha vinto il prestigioso premio Game of The Year ai The Game Awards del 2017. Secondo Nintendo, una settimana e mezza prima della data di uscita, una copia di The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom è trapelata ed è stata immediatamente oggetto di data-mining e utilizzata da milioni di utenti sul software emulatore Yuzu:


"Come altro esempio, recentemente Nintendo ha pubblicato il già acclamato titolo per Nintendo Switch The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom (" Zelda: TotK ") e lo ha reso disponibile per il gioco il 12 maggio 2023. Tuttavia, copie complete della ROM del gioco hanno iniziato a circolare online il 1° maggio 2023. Poiché Zelda: TotK non era ancora stato rilasciato al pubblico, ogni copia in circolazione era senza dubbio una copia pirata e ogni utente in possesso di una copia non aveva acquistato legalmente il gioco" - causa di Nintendo contro i produttori dell'emulatore Switch.


La mattina del 5 marzo 2024, il team di sviluppo di Yuzu ha deciso di abbandonare la lotta e di arrendersi, patteggiando la causa con Nintendo. Gli sviluppatori di Yuzu pagheranno un risarcimento di 2,4 milioni di dollari e, di conseguenza, trasferiranno il nome di dominio yuzu-emu.org a Nintendo. Con questa decisione, l'emulatore Yuzu cessa ufficialmente di essere sviluppato. Di conseguenza, anche Citra - un emulatore 3DS - cesserà le attività di sviluppo, secondo quanto annunciato da Bunmei - lo sviluppatore di Citra - sul suo canale ufficiale Discord:

Salve yuz-ers e fan di Citra:

Scriviamo oggi per informarvi che yuzu e il supporto di yuzu a Citra sono stati interrotti, con effetto immediato. Yuzu e il suo team sono sempre stati contrari alla pirateria. Abbiamo iniziato i progetti in buona fede, per passione verso Nintendo, le sue console e i suoi giochi, e non avevamo intenzione di causare danni. Ma ora vediamo che, poiché i nostri progetti possono aggirare le misure tecnologiche di protezione di Nintendo e consentire agli utenti di giocare al di fuori dell'hardware autorizzato, hanno portato a un'ampia pirateria. In particolare, siamo rimasti profondamente delusi quando gli utenti hanno usato il nostro software per far trapelare i contenuti dei giochi prima della loro uscita e rovinare l'esperienza degli acquirenti e dei fan legittimi. Abbiamo deciso che non possiamo continuare a permettere che ciò avvenga. La pirateria non è mai stata nelle nostre intenzioni e crediamo che la pirateria dei videogiochi e delle console debba finire. A partire da oggi, metteremo offline i nostri repository di codice, interromperemo i nostri account Patreon e i server Discord e, presto, chiuderemo i nostri siti web. Speriamo che le nostre azioni siano un piccolo passo verso la fine della pirateria delle opere di tutti i creatori. Vi ringraziamo per gli anni di supporto e per aver compreso la nostra decisione.

Bunmei - lo sviluppatore di Citra

Per ottenere le migliori offerte su due giochi di successo di Nintendo: The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom e The Legend of Zelda: Breath of The Wild Switch, vi consigliamo di provare lo strumento di confronto prezzi di dLcompare.

Ottieni le offerte migliori e i codici sconto per giocatori

Iscriviti alla newsletter di DLCompare